LE CONSULENZE DEL PIU’ EUROPA: L’ELENCO

E arrivò il giorno delle consulenze del PIU’ EUROPA, cioè di poterle finalmente leggere nella loro interezza.

D’altra parte degli 800.000 euro spesi a questo riguardo si era sempre parlato ma mai si era visto l’elenco delle persone che in questi ultimi due anni hanno avuto incarichi ricompensati, molto bene, dal Comune di Benevento.

Per fare cosa?

Beh non è compito mio dirlo.

Ma vedendo l’elenco e vedendo a cosa , cioè a che opera del PIU’ Europa erano abbinati, il risultato prodotto è veramente “scarso”.

Ricordo che, nonostante le fittizie inaugurazioni del terminal extraurbano e della Spina Verde, nessuna opera prodotta dall’amministrazione comunale negli ultimi 10 anni è mai stata collaudata ed è a disposizione della città.

D’altra parte i consiglieri penta stellati, Sguera e Farese, nella conferenza stampa di oggi non hanno lesinato critiche al modus operandi per questi incarichi, affidati esclusivamente dal dirigente dell’epoca: l’architetto Isidoro Fucci.

E in molti casi il bando, che prevedeva competenze specifiche, non è stato rispettato dando magari la qualifica di “tecnico” a chi tecnico non lo era.

Sui nomi dell’elenco in questione lascio ai lettori ogni eventuale commento…

Rimane però il rammarico per i tanti soldi avuti in questi anni dalla città che non hanno portato nessun beneficio alla città stessa e che, visto il problema finanziario del Comune, con ogni probabilità rimarranno “opere incompiute” a futura memoria.

E rimarrà anche un’incompiuta la polemica sollevata dal “moralizzatore” Gabriele Corona, intimo amico di Fausto Pepe (intercettazioni docet) che ha  puntato il dito a sull’incarico di un fratello di un’attivista del Movimento 5 Stelle, dimenticandosi e tacendo di tutte le altre persone che sono nell’elenco e che hanno preso, per ogni anno di attività svolta, compensi superiori (magari, come detto, senza avere le competenze).

Come dico sempre l’onestà va praticata, non solo teorizzata.

Felice Presta

img_8248 img_8247img_8249