La risposta di Sandra Lonardo alla mamma accusata di aver picchiato la maestra

Rispondo alla signora che ha scritto una lettera alla stampa, nella quale sono citata…

“Gentile signora, io ribadisco che la violenza è sempre violenza…

Lei ha scritto sui media che ha agito, colpendo la maestra, per difendere la sua figlioletta, perché le ha riscontrato un livido nell’orecchio… cara signora, esiste per questo tipo di cose la denuncia… perché non lo ha fatto?

Sono diverse le mamme attraverso la nostra penisola che hanno avuto il coraggio di denunciare, quando hanno avuto la certezza di violenze sui loro figli, e le maestre ritenute colpevoli, sono state allontanate dalla scuola.

Credo che sia una cosa grave farsi giustizia da soli… Lei denunci, i magistrati faranno le dovute indagini…