Immondizia

24 Feb

Dal vocabolario italiano: ammasso di spazzatura, rifiuti.

Deriva dal latino IMMUDITIA, derivazionedi IMMUNDUS che significa “IMMONDO“.

I sinonimi conosciuti: spazzatura, rifiuti, pattume, sporcizia, robaccia, sudiciume, sozzura, lerciume, lordura.

In senso figurato: immondezza, impurità, corruzione,…..

La spazzatura, che raccolta in appositi recipienti. è poi asportata, con vari sistemi, dagli addetti al servizio di nettezza urbana.

L’immondizia si divide con la raccolta differenziata:

Vetro (campana verde per le strade)

Plastica (buste)

Carta (busta blu)

Umido (bidone marrone)

Secco non riciclabile (bidone verde)

Nel Comune di Benevento con l’ordinanza 213 dal 13 novembre 2009 viene ribadita la necessità di salvaguardare gli interessi pubblici connessi all’ambiente attraverso una riduzione delle quantità di rifiuti indifferenziati da conferire agli impianti di trattamento. Il tutto da attuarsi mediante il rafforzamento dei sistemi per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani, suddividendo a monte i vari tipi di rifiuti in modo da poter recuperare più facilmente le risorse e risparmiare energia.

Oggi, a distanza di sei anni, si è rivisto il piano “Nettezza Urbana”. Il Piano è: “ATTENZIONE ALL’AMBIENTE, TECNOLOGIA ED INNOVAZIONE, UNA REALTÀ’ SOLIDA E PROIETTATA VERSO IL FUTURO. OBBIETTIVI: SPINGERE VERSO SOLUZIONI CHE TUTELINO MAGGIORMENTE LA SALUTE E L’AMBIENTE“.

Ecco perché oggi la città di Benevento è una discarica a cielo aperto.

In ogni zona, in ogni quartiere, in ogni angolo troviamo rifiuti abbandonati.

La nostra attuale amministrazione comunale ci ha regalato il più grande inceneritore di Benevento, il COMUNE.

Si, perché li si insabbia e si brucia di tutto.

Tutto quello che potrebbe essere buono per la città, va in fumo. Speriamo che almeno quello si possa riciclare…il FUMO.

Anna Loren

IMG_6363

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *